Conosci Alessandro Di Giacomo?
clicca qui

Manuale Corso AFF

Scarica gratis il Manuale del Corso AFF 1.4 clicca qui

Indicazioni Acquisto

Per conoscere la modalità di acquisto clicca qui
Trovaci su Emagister, la guida intelligente della formazione.

tecnica tuta alare

Obiettivo raggiunto: Record Italiano Tute alari

E dopo tanto impegno arriva il risultato, il gruppo di amici in allegria ma con impegno si compatta per raggiungere l’obiettivo. Da un idea di Davide Masi 3 anni fa nasce un progetto con l’obiettivo di unire più volte nell’anno tutti i piloti di tuta alari in Italia, interessati a volare insieme. E così con il supporto tecnico di un coach di fama mondiale come James Boole siamo arrivati a settembre 2016 a far volare una formazione di 17 tute alari nella giusta posizione per ottenere il riconoscimento FAI  del record!!!

Grazie a tutti i partecipanti

Alex

Tecnica: modifiche materiale per Tuta Alare

Tra le modifiche importanti per aumentare la sicurezza nell’uso della tuta alare (Wingsuit) sono tutti concordi nell’affermare l’utilizzo dei seguenti accorgimenti tecnici.

Peraltro queste modifiche non influenzano l’utilizzo del materiale anche per altre attività del paracadutismo come freefly, FCL etc…

Iniziamo dal pilotino: lunghezza ottimale del bridle circa 3 m (9Feet)  e di diametro superiore a 24  inch. E’ sconsigliata la maniglietta “pesante” .

Costo del nuovo collassabile € 130/150

apertura wingsuit

vector dinamic corner

 

 

 

 

 

 

 

 

Modifica della parte inferiore della sacca (dinamic corner) dove è contenuta la pod, così facendo si facilita l’uscita della pod nella direzione opposta alla  “direzione  volo” del wingsuit pilot.

Costo circa € 40

Per quanto riguarda la velatura si suggerisce un modello “tranquillo”  nelle aperture, no “ellittico” e con un carico alare non superiore a 1.3 : Sabre 2, Storm, Spectre, Sapphire……

E’ consentito come sistema di apertura solo il BOC ( bottom of container)

Per altre info potete contattarmi

Alex 347 7562593

Blue Skies